Centrali operative e di controllo

Lorem ipsum dolor sit amet, rutrum lectus non libero molestie pellentesque


TRL MANAGER

centro di controllo

Le comunicazioni radio analogiche o DMR (sia voce che dati) transitanti sulla rete sono gestite da TRL Manager, un sistema integrato ed autonomo di controllo con un impianto informatizzato costituito da componenti hardware e software.

TRL Manager svolge fondamentalmente i compiti di gestione e controllo degli apparati da remoto e da centrale di ascolto e comunicazione. E’ una soluzione applicativa composta da una piattaforma di base hardware/software e una serie di console operatore operanti su personal computer, di tipo modulare, ampliabile ed integrabile nel tempo.

Basato su tecnologia IP, è in grado di gestire il numero di reti radio e canali radio necessari. Ha una architettura ridondata fault-tolerant in grado di garantire il servizio h24 anche in caso di guasto bloccante di un qualunque componente hardware e software.

Gestione e Controllo da remoto

Ogni stazione radio della rete è dotata di un sistema di diagnostica che verifica l'efficienza delle varie funzioni rendendo disponibili le relative informazioni al Centro di Gestione e Controllo remoto.

L’organizzazione e comunicazione di questi parametri ed informazioni tra stazioni radio e Centro sono basate sul protocollo SNMP.

L’applicazione del Centro Gestione e Controllo è multiutente basata su web browser, con diversi profili utente ciascuno caratterizzato da permessi di accesso specifici protetti.

Permette di tenere sotto controllo il funzionamento dell’intera rete e rilevare, in tempo reale, i degradi e il manifestarsi di malfunzionamenti. Consente la configurazione remota degli apparati i parametri, con le relative funzioni di acquisizione delle configurazioni, modifica, salvataggio, upload, back-up e archivio. Visualizza, anche in forma grafica e disposta su mappa cartografica, lo stato operativo delle stazioni e dei parametri funzionali, il layout della rete con rappresentati tutti i nodi, gli allarmi degli apparati (con relativo stato, indicando la data e l’orario dell’inizio e della fine dell’evento.

Invia comandi alle stazioni (disattivazione trasmettitori, inibizione ricevitori) anche tramite scheduling di attività automatiche o cicliche.

L’accesso agli apparati è sempre protetto mediante autenticazione utente/password, in modo da consentire solo a personale qualificato la possibilità di effettuare modifiche alla configurazione di sistema.
Il sistema è composto da un server dedicato con prestazioni adeguate al servizio, dotato di un opportuno monitor per la consultazione delle informazioni da parte del personale qualificato, di interfaccia di rete per la connessione alla LAN dove risiedono i sistemi radio ed eventuali interfacce di comunicazione con altri sistemi di telecontrollo (SCADA, Modbus TCP-IP o altro).

Un apposito sistema di Syslog memorizza una molteplicità di informazioni di sistema, consultabili tramite visualizzazione dei propri archivi storici.

Centrale di Ascolto e Radiocomunicazione

La rete radio è interconnessa con una centrale di Ascolto e Comunicazione che ha il compito di gestire nei confronti dell’intera rete le comunicazioni audio radio e telefoniche, le chiamate selettive analogiche, l’integrazione radio/telefonica e l’integrazione radio/radio, lo scambio di messaggi di testo e di stato, la localizzazione dei mezzi equipaggiati con terminali mobili.

Principali funzioni integrabili nella Centrale di Ascolto:

  • interfacciamento diretto con i canali radio ed eventuali linee telefoniche PSTN/GSM/PABX (analogiche e digitali)
  • gestione integrata dei canali radio e delle linee telefoniche
  • controllo e coordinamento degli utenti e dei canali radio
  • ascolto continuo di ogni conversazione in atto nella rete comprese quelle che non coinvolgono direttamente la centrale stessa, quali ad esempio quelle individuali tra terminali DMR;
  • sovrapposizione con priorità, rispetto agli apparati terminali, all’accesso in rete via IP PTT remoto e alle conversazioni già in atto
  • invio e ricezione di chiamate, a canale aperto, di gruppo o individuali, di emergenza, selettive
  • integrazione radio/telefono e radio/radio
  • invio di messaggi di testo
  • registrazione di tutte le conversazioni in atto sui canali radio e sulle linee telefoniche attestate alla centrale
  • acquisizione automatica o su richiesta della posizione geografica del terminale
  • funzioni di diagnostica
  • gestione delle code di chiamate telefoniche in ingresso e della priorità delle chiamate entranti
  • gestione, tramite interconnessione IP, di postazioni operatore remote aventi le stesse caratteristiche tecniche e funzionali di quelle locali
  • gestione di messaggistica verso la rete

La tipica console operatore è dotata di display LCD in tecnologia touch-screen con cuffia monoaurale professionale con microfono, microfono da tavolo, altoparlante per viva voce, microtelefono con PTT e interruttore PTT a pedale. L’applicativo client (interfaccia utente) e la tipologia di console vengono sviluppati e personalizzati per il particolare contesto operativo richiesto.

La gestione delle funzionalità della Centrale si appoggia su un server centrale dotato di un framework VoIP per un completo controllo delle comunicazioni. Il server si occupa del corretto funzionamento del servizio VoIP all’interno della centrale di radiocomunicazione, del collegamento VoIP verso le postazioni operatore, del collegamento alle reti radio, della gestione del protocollo dei terminali radio, della connessione alla rete telefonica pubblica, dell’integrazione radio-telefonica e radio-radio, della registrazione delle comunicazioni e degli eventi di sistema, della gestione degli utenti e dei profili e della interconnessione con altri sistemi di centrale operativa.

L’unita Server effettua la registrazione digitale in tecnologia VoIP e il riascolto da console di supervisione di tutte le conversazioni gestite dal sistema, comprese quelle transitanti nell’infrastruttura radio che non interessano la centrale operativa. Le tracce audio vengono salvate su apposite unità NAS esterne dedicate, fornite con ampia autonomia di registrazione.

La riproduzione delle registrazioni audio è supportata da funzioni di ricerca per data/ora, operatore, postazione operatore, canale radio, linea telefonica.

Gestione comunicazioni RoIP / VoIP

I sistemi Tunnel Radio Link possono essere configurati per la diffusione in galleria dei segnali radio ricevuti in modalità RoIP o VoIP.

Il modulo software RoIP/VoIP consente la gestione di tali comunicazioni da postazioni operatore remote.

Dotato di una interfaccia grafica semplice ed intuitiva, utilizza un approccio geografico dividendo gli apparati in una tabella delle tratte stradali di appartenenza, con tasti per indicare la possibilità di “ascoltare” (Listen) ciò che è ricevuto dalla stazione e di “parlare” (Talk) sulla stessa o su più di una di esse.

Un esempio di interfaccia grafica basato su un modello geografico a tabella che inserisce le stazioni a blocchi basati sull’appartenenza geografica:


Su ogni pannello sono presenti i tasti per “ascoltare” (Listen) i messaggi radio che transitano presso le gallerie e “parlare” (Talk), ovvero modulare l’audio presso il Centro di Controllo spedito mediante traffico RoIP.

Su ogni pannello è presente anche una semplice diagnostica locale (UC/DC) che mediante accensione di spie indica il funzionamento istantaneo delle apparecchiature.

In basso il tasto MAIN PTT con il PTT LOCK e le regolazioni del volume consentono all’operatore di rendere intellegibili le comunicazioni.

Un doppio click sul riquadro della singola stazione radio apre il pannello di controllo su server web e consente di modificare la configurazione o monitorare lo stato del singolo sistema, con autenticazione Utente/Password.

FM break-in remoto

Il modulo software di FM break-in remoto consentire la trasmissione audio in tecnologia RoIP/VoIP dal Centro di Controllo di opportuni messaggi verso le stazioni radio prescelte, al fine di essere ritrasmesso in galleria sul canale audio FM prescelto.

Le tipologie di messaggi da veicolare sulla rete possono essere:

  • “messaggi registrati”, file audio residenti su ogni singola stazione radio, da attivare con un comando dal Centro di Controllo.
  • “live”, messaggio inviato in presa diretta dall’operatore del Centro di Controllo.
  • “live differito”. L’operatore ha la possibilità di registrare il messaggio, riascoltarlo e verificarlo prima di trametterlo in un secondo momento.

La trasmissione dei messaggi può avvenire manualmente, tramite la gestione diretta di un operatore locale presso il Centro di Controllo, od in forma automatica, attivata da specifici eventi innescati da comandi automatici del Centro di Controllo.

E’ possibile la trasmissione sulla singola stazione o contemporaneamente su più stazioni.

Un messaggio audio può inoltre essere attivato ed inviato dalla singola stazione locale, connessa al PLC locale.

Integrazioni

TRL Manager è in grado di integrare altre applicazioni o piattaforme software tramite linguaggi, canali e protocolli di comunicazione definiti e specificati. Supporta servizi su web browser per l’interazione e l’integrazione tra applicazioni residenti in rete ed è in grado di esportare su LAN una serie di informazioni ed eventi radio/telefonici.

Basato su una architettura aperta, le sue caratteristiche permettono l’ inserimento ed integrazione di altre tipologie di impianti ed applicazioni.